Conversazioni memorabili grazie all’intelligenza artificiale

Sempre più spesso, grazie a sistemi governati dall’intelligenza artificiale, si sperimentano conversazioni con assistenti vocali capaci di rispondere a domande e dare suggerimenti appropriati. Questo tipo di interazione sta diventando la pietra di paragone per ogni conversazione che il cliente ha con un brand attraverso ogni canale automatizzato: ci si aspetta di essere chiamati per nome, di essere riconosciuti nelle proprie esigenze e soprattutto di poter riprendere le conversazioni nel punto in cui si sono interrotte anche cambiando canale.
La maggior parte delle volte ciò non avviene e si vive un’esperienza frustrante che mette a dura prova la fedeltà al marchio.

Si può evitare questo rischio e cambiare rotta creando conversazioni memorabili grazie all’utilizzo dell’intelligenza artificiale. L’elaborazione e aggregazione di tutti i dati relativi ad uno specifico cliente (contratti, reclami, richieste di assistenza, transazioni e commenti)  permette di personalizzare la conversazione e umanizzare anche le interazioni automatiche.

Durante l’incontro con Andrej Carli e Fabio Aragona di Talkdesk vedremo insieme le cinque fasi fondamentali che trasformano ogni conversazione in un’esperienza memorabile.



Inserisci cortesemente la tua email aziendale o professionale per accedere al contenuto: renderà più efficiente la tua azione.
Se vuoi ricevere le nostre comunicazioni su un altro indirizzo, potrai specificarlo successivamente.

Autorizzo L'Ippocastano srl, titolare del trattamento dei dati, a utilizzare i miei dati per comunicazioni inerenti le attività di CMI.
L'autorizzazione è obbligatoria per poter processare la tua azione. Leggi la Policy Privacy

CMI Customer Management Insights è la community della Customer Experience e della Customer Centricity.

Un ecosistema dedicato a coloro che vogliono fare innovazione promuovendo la cultura del cliente al centro.

Per avere informazioni, conoscere le modalità di accesso alla Community o per ricevere supporto, scrivici a relazioni@cmi.network